di Lisa Biondo

 

I cavalli è risaputo, corrono veloci. Vanno più forti dei Jet e volano come il vento fino a Samarcanda.
Ma chi conosce le abilità dei cammelli? Nessuno ha mai cantato “corri cammello, corri ti prego… Corri come il vento che mi salverò…”.

Nell’immaginario comune il cammello non è di certo un velocista; si trova nel deserto, perennemente sotto un sole cocente, ed ha un passo lento rallentato da un forte vento caldo e polveroso. Le canzoni descrivono per lo più delle loro gobbe, dei sentimenti, delle virtù e del ruolo di navi del deserto.
Eppure i cammelli corrono… eccome se corrono! Sono in grado di correre ad una velocità di 65 km/h e negli Emirati Arabi le corse dei cammelli sono da sempre molto seguite.

Il gioco “i cavalli e i cammelli” avrà quindi l’obiettivo di sfatare un mito, e di comprendere chi, tra cammelli e cavalli, corre più velocemente.

Ma passiamo alle regole:

i giocatori si disporranno in due squadre (Cavalli e i Cammelli) e si posizioneranno su due linee parallele stando schiena contro schiena. Al via un membro dello staff degli Urban Games urlerà la parola “cammelli” oppure “cavalli”. Nel caso in cui la parola urlata sarà “cammelli”, i Cammelli dovranno fuggire e i Cavalli dovranno cercare di prenderli, se la parola è “cavalli” saranno i Cavalli a dover fuggire.
L’obiettivo del gioco è riuscire a fuggire superando la propria linea di fondo campo senza essere toccato. Ogni giocatore preso corrisponderà ad un punto e vincerà chi totalizzerà il maggior numero di punti.

Chi viene toccato invece dovrà fermarsi e rimanere immobile fino alla fine della manche. Fermato il gioco, tutti i giocatori ritorneranno al centro aspettando la nuova parola urlata.

Ma non dimenticate… in questo gioco non basta correre velocemente. La prontezza nello scatto regalerà la vittoria alla vostra squadra!

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •